Hey, this photo is © Misha Cattabiani

 

_MG_7481bn

Insieme al Faggio del Tavola

Nato a Parma il 22/09/82.

Inizia il suo percorso artistico con la pittura diplomandosi come Maestro d’Arte in Scenografia e successivamente lavora come scenografo con la compagnia teatrale Micronomicon.
Nel 2002 passa alla fotografia e inizia a collaborare come assistente con alcuni fotografi di Parma e provincia.
Entra a far parte dell’Associazione culturale 360° e realizza diverse mostre fotografiche sia personali che collettive.

Nel 2011 inizia a tenere dei workshop fotografici di paesaggio all’interno del Parco
Nazionale Appennino Tosco Emiliano e del Parco dei Cento Laghi.

Realizza nel 2012 insieme ad Erik Concari e Roberto Roberti il libro fotografico “Atmosfere
in Appennino”.

Nel 2013 tiene un corso di aggiornamento per il C.A.I “La fotografia come strumento
di lettura del paesaggio”.

Dal 2013 tiene corsi di post produzione sia di livello base che avanzato.

Come curatore e fotografo realizza a marzo 2014, per L’Ente di Gestione dei Parchi e la
Biodiversità Emilia Occidentale, la mostra: “La fotografia paesaggistica: un modo per
scoprire e vivere la biodiversità”, al Casinetto dei Boschi di Carrega.

A novembre espone al Castello di Torrechiara per l’evento “L’Appennino è…”.
Realizza insieme a Concari e Roberti i calendari “Appennino Parmense 2015” “Atmosfere in Appennino 2016”.

Nel 2015 realizza insieme al collega Erik Concari per conto del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, una serie di importanti fotografie con la tematica “Uomo e Biosfera”, inerenti la candidatura Unesco del Parco come area Mab.

Realizza sempre nel 2015 insieme al collega Erik Concari, il lavoro fotografico “Quando il cibo racconta le nostre tradizioni” nell’ambito del progetto “Il Ricettacolo” sviluppato dal Museo Guatelli di Ozzano Taro (Pr).

Dal 2015 è un coworker presso Officine On/Off di Parma.

Nel 2016 una sua fotografia viene segnalata nel concorso fotografico “The Floating Piers. Uomo, natura, territorio. Alla scoperta della Land art sul Lago d’Iseo” con la seguente motivazione: “Per la capacità di rappresentare in maniera estremamente sensibile il soggetto principale dell’opera di Christo”.

E’ un fotografo-collaboratore della rivista “L’Orsaro” del Club Alpino Italiano di Parma.
Firma con una sua fotografia la copertina di Meridiani Montagne per la monografia
dedicata all’Appennino Tosco Emiliano. (Clicca qui per vedere le pubblicazioni).

 

Mostre fotografiche:

-Il Respiro della Natura- 2006
-Carnevale a Venezia- 2007
-Why?- 2008
-Circo di Vienna- 2009

-Acqua- 2010
-Chaos n.8- 2010

-Il Parco dei Cento Laghi- 2011
-Atmosfere in Appennino- 2012
-La fotografia paesaggistica: un modo per scoprire e vivere la biodiversità- marzo 2014
-Landscape- giugno 2014
-Flowers- luglio 2014
-Quando l’Appennino si veste di bianco…- dicembre 2014
-Il mio Appennino- gennaio 2015
-Quando il cibo racconta le nostre tradizioni- maggio 2015
-I colori dell’Appennino- giugno 2015
-The Four Seasons | Appennino Tosco Emiliano- luglio 2015
-Lake Time Stimmung. Maggio 2016-